50 anni con la 1750

24 FEBBRAIO, 2017

Alfa Romeo 1750, il fascino dei 50 anni.

50 anni, portati splendidamente dai due esemplari di Alfa Romeo 1750 custoditi al Museo Fratelli Cozzi, una1750 GTV Veloce (1969) e una 1750 Berlina (1970). Sabato 18 febbraio il Museo ha celebrato il mezzo secolo dall’ inizio della produzione della 1750, presentata poi al pubblico con l’evento che molti ricordano di Vietri sul Mare nel gennaio 1968. L’evento è andato SOLD OUT, grazie anche alla partecipazione di Elvira Ruocco, una vera autorità per gli alfisti, che è entrata ufficialmente nel team del Museo, con il suo preziosissimo bagaglio di notizie, aneddoti  e ricordi collezionati in tanti anni passati al Centro di Documentazione Storica Alfa Romeo.

Pietro Cozzi ha ricordato l’emozione che ha accompagnato la presentazione al pubblico della 1750. Amata dagli alfisti per le linee classiche perfette per una berlina importante, pensata anche per la famiglia. Nel Museo sono custodite le grafiche originali per la promozione e la vendita dell’automobile, che veniva proposta a 1.865.000 Lire, una cifra di tutto rispetto che, grazie anche al pagamento rateale, permetteva l’acquisto con un giusto equilibrio tra qualità e prezzo.

La 1750 berlina nacque dall’esperienza  GIULIA, fu prodotta dal 1967 al 1971,  con una attualizzazione del linee, sempre squadrate ma ingentilite dai tratti più mormidi di Bertone. Soprannominata “Alfone” grazie alle dimensioni che vedevano una lunghezza di +30 cm rispetto alla Giulia:  lunghezza mt 4,40, peso kg. 1,150, hp 130 e la 2000 cc hp 150.

La 1750 GTV, prodotta dal 1969 al 1972 e successivamente 2000 cc dal 1971 al 1975, fu disegnata sempre da Bertone su telaio Giulia, lunghezza 4,10, peso 950 hp 130/150, veniva venduta al prezzo indicativo di 2.100.000-2.500.000.

Come scrive Elvira l’Alfa Romeo 1750 fu messa in produzione nel 1967 e presentata nelle versioni Berlina, GTVeloce e Spider  il 14 gennaio 1968 a Vietri sul Mare. Il nome voleva ricordare la gloriosa vettura degli anni’30. Ma forse non tutti sanno che … 1) Nel 1971 il canadese signor Barnoski di Oshava vinse una 1750 GT Veloce messa in palio da una marca di sigarette canadesi. Le chiavi della vettura vennero consegnate dalla modella che era stata protagonista della campagna pubblicitaria. 2) Nel 1971, due scienziati inglesi, i medici James Cyriax e Bernard Watkin, nella loro laboriosa graduatoria effettuata sui sedili di tutte le vetture circolanti in quell’anno in Inghilterra , assegnarono alla 1750 il primo posto della classifica 3) La regina Elisabetta d’Inghilterra in un viaggio privato in Francia scelse di viaggiare su una 1750 Berlina. La berlina, il GTV e lo Spider furono prodotti in totale in 158.096 unità, così nel dettaglio: 1750 Berlina 101.883 1750, Gt Veloce 44.269, 1750 GT Veloce Usa 3.243 (motore ad iniezione), 1750 Spider Veloce 4.674, 1750 Spider Veloce Usa 4.027