CULTURA

Adotta un’auto

27 giugno, 2019

Elisabetta Cozzi
Direttrice del Museo

Mi capita spesso di parlare alle auto del Museo. Le saluto quando scendo, le ri-saluto quando vado via. Le controllo per vedere se sono belle e in ordine. Faccio spesso loro complimenti. Certo poi…ho anche le mie “preferite”!

Quando ho pensato ad “Adotta un’auto” ho proprio immaginato che ci sia un interesse anche di altri a “coccolare”  queste auto, affinchè possano affrontare il passare del tempo continuando a mostrare la loro bellezza. Affinchè possano continuare ad affascinare i visitatori italiani e stranieri, gli studenti dalle scuole medie all’università, i ricercatori, gli appassionati.

Cosa significa per un’impresa adottare un’auto del Museo?

“Cosa significa per un’impresa adottare un’auto del Museo?”

Significa contribuire a tutto questo per mostrare che storia, arte, bellezza ed ingegno italiani sono importanti per lei. La Responsabilità sociale di impresa é fatta di azioni concrete che comunicano a tutti gli stakeholder ciò in cui l’impresa crede.

Il logo dell’impresa sarà presente sull’auto nel Museo. Riceverà 1000 cartoline con l’auto che adotta. Dedicheremo a questa notizia un post su Facebook, un post su Instagram e uno spazio nella newsletter. Sono migliaia le persone che così verranno a conoscenza dei questa scelta!

Potrà anche usufruire di un “Invito al Museo” e cioè il Museo a disposizione per due ore, comprensivo di visita guidata, con un massimo di 6 ospiti.

Qualche numero sul Museo?