CULTURA
Bentornati a Scuola  al Museo
22  agosto 2017

Il team del Museo è a disposizione per concordare insieme ai Dirigenti Scolastici progetti personalizzati, che possano valorizzare il percorso di studio degli studenti attraverso un’esperienza inedita.

Tra pochi giorni si tornerà in ufficio e tra i banchi di scuola, ma non fate l’espressione corrucciata: è il momento di nuovi progetti, occasioni di crescita e collaborazioni.

Per quanto riguarda il Museo Fratelli Cozzi, siamo pronti a riprendere da dove avevamo lasciato il lavoro con le scuole e che nei mesi scorsi ha dato grandi soddisfazioni. Un esempio? Durante l’apertura straordinaria del 10 settembre sarà protagonista anche Federica, studentessa coinvolta nell’alternanza scuola-lavoro durante i mesi estivi.

Il team del Museo è a disposizione per concordare insieme ai Dirigenti Scolastici progetti personalizzati che possano valorizzare il percorso di studio degli studenti attraverso un’esperienza inedita. Nella pagina SCUOLE trovate tutte le informazioni utili per organizzare la vostra visita didattica, occasione per gli studenti di vivere l’esperienza della Bellezza.

Attraverso la collezione di Alfa Romeo il Museo racconta la storia di un’azienda tra le più rinomate del Made In Italy. I modelli esposti, interpretano mode e mercati, raccontando pagine indimenticabili di tecnologia industriale e design narrando, al contempo, la storia italiana dalle grandi fabbriche ai giorni nostri. E non solo, il Museo Fratelli Cozzi è case history da conoscere e analizzare come esempio di marketing territoriale.pm

Le scuole che hanno attivato progetti con il Museo nell’anno scolastico 2016-2017

Istituto Fermi di Castellanza

Gli studenti sono stati impegnati in attività didattiche in aula ed in stage; la classe ha operato nella dimensione della SENSIBILIZZAZIONE, lavorando in modalità cooperativa sul tema dei musei di auto italiani legati a prestigiose case automobilistiche, in maniera da poter più compiutamente valutare la realtà museale di FRATELLI COZZI.

In tale direzione, Museo FRATELLI COZZI si è fatto promotore di una serie di interventi ad hoc, in aula e presso la propria sede, così da concretizzare esperienze formative di profonda valenza; inoltre ha dato inizio ad una attività di stage che ha coinvolto due studenti. Roberto e Simone hanno realizzato la pagina Instagram del Museo e creato i contenuti della pagina “Cultura” per la pubblicazione dei risultati e dei modelli sperimentati, nell’ottica della trasferibilità dell’iniziativa.
In coerenza con l’indirizzo scolastico scelto, gli studenti hanno effettuato l’analisi della possibile attivazione di e-commerce.

“Sono molto soddisfatta del mio percorso e consiglio questo posto a chi dovesse fare degli stage.

(Federica, studentessa ITCG Maggiolini di Parabiago “

ITET Maggiolini di Parabiago

Grazie a questo progetto gli studenti hanno potuto conoscere le realtà produttive di eccellenza del territorio grazie a incontri realizzati presso la scuola in collaborazione con altre storiche attività locali.
Gli studenti hanno svolto attività di analisi delle competenze richieste dalle imprese allo scopo di favorire la rispondenza della programmazione didattica delle scuole alla domanda professionale. Il percorso realizzato in collaborazione tra scuola e aziende ha promosso un’esperienza formativa innovativa orientata allo sviluppo delle competenze finanziarie e imprenditoriali, sensibilizzando gli studenti al valore del patrimonio storico- culturale e industriale del territorio.

Raul e Federica saranno coinvolti negli eventi programmati dal Museo per i mesi di settembre e novembre, dove verrà presentato anche il loro lavoro di ricerca su alcune Alfa Romeo presenti nel museo.

Work in progress anche con ICMA, Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni di Busto Arsizio. Gli studenti, dopo alcuni incontri in aula, hanno realizzato alcuni cortometraggi sulla storia del Museo e del suo fondatore Pietro Cozzi.

L’obiettivo è di affiancare concretamente l’attività di valorizzazione di un’eccellenza e di un punto di riferimento per la comunità qual è diventato il Museo Fratelli Cozzi in breve tempo, sostenendo sia la sua missione culturale verso a scuole e istituzioni che quella rivolta ad aziende e agenzie per l’organizzazione di eventi e non ultima quella dedicata agli appassionati del quadrifoglio a cui pulsa in petto il cuore sportivo Alfa Romeo. Tutto ciò attraverso la realizzazione di supporti audiovisivi e di prodotti multimediali ad hoc, destinati a diverse piattaforme di fruizione come sito internet e social web, coinvolgendo gli studenti del 2°anno di regia.

Ringraziamo Andrea e Gabriele per il lavoro svolto.