EVENTI

Buon compleanno Alfa Romeo

09 giugno, 2020

Domenica 21 giugno, a partire dalle ore 14.00 il Museo Fratelli Cozzi e il CMAE vi aspettano per festeggiare insieme i 110 anni di Alfa Romeo. L’evento è realizzato in collaborazione con Ruoteclassiche.

#LaCulturaNonSiFerma #InsiemePerIlClassico #ItaliaLive

Dopo i mesi di chiusura forzata il Museo Fratelli Cozzi apre nuovamente al pubblico per celebrare i 110 anni di Alfa Romeo, fondata a Milano il 24 giugno 1910.

Non potevamo mancare a un momento così importante per noi e per tutti gli appassionati del Biscione. In questi mesi di chiusura abbiamo avuto l’occasione di confrontarci con giornalisti e appassionati di auto e, ancora una volta, abbiamo sentito un grande amore per questo brand, per queste auto, per questa pagina di storia italiana.

E una festa ha sempre bisogno di amici! 

Per questo abbiamo coinvolto lo storico club milanese di auto e moto d’epoca CMAE con le bellissime auto dei suoi appassionati soci.

E Ruoteclassiche, con cui condividiamo il manifesto #InsiemePerIlClassico, sarà partner dell’iniziativa e per l’occasione lancia un’iniziativa dedicata ai suoi lettori e follower: tra i candidati verranno selezionate 10 Alfa Romeo d’epoca, con i relativi equipaggi, a cui regalare la partecipazione all’evento. Chi saranno i fortunati?

L’evento è stato organizzato nel rispetto di tutte le regole vigenti in materia di prevenzione Covid, con la massima attenzione alla salute di visitatori e collaboratori.

 

PROGRAMMA:

DOMENICA 21 giugno dedicheremo un intero pomeriggio alle visite guidate che, al fine di evitare assembramenti fuori e dentro il Museo, saranno suddivise in tre slot che comprenderanno 15 auto con equipaggio CMAE e 15 visitatori aggiuntivi (iscrizione obbligatoria al link che trovate nell’articolo).

Potranno essere ospitate fino a 45 persone contemporaneamente, rispettando le opportune distanze.

Le auto dei soci CMAE e quelle dei vincitori del contest di Ruoteclassiche saranno esposte nello spazio davanti al Museo.

Slot 1 – I Gruppo

Ore 14.00: Arrivo delle auto e degli equipaggi
Ore 14.30: inizio visita al museo (uscita prevista per le 15.30)
Auto e persone presenti escono dal museo e dal parking

Slot 2 – II Gruppo

Ore 15.45: Arrivo delle auto e degli equipaggi
Ore 16.15: inizio visita al museo (uscita prevista per le 17.15)
Auto e persone presenti escono dal museo e dal parking

Slot 3 – III Gruppo

Ore 17.30: Arrivo delle auto e degli equipaggi
Ore 17.45: inizio visita al museo (uscita prevista per le 18.45)
Auto e persone presenti escono dal museo e dal parking

CONOSCI IL CMAE?

Il Club Milanese Automotoveicoli d’Epoca è nato a Milano il 5 febbraio 1959, quando un piccolo gruppo di appassionati di auto e moto antiche si riunì per dare vita a una associazione che permettesse di conservare e salvare i veicoli d’epoca come vere testimonianze dell’ingegno umano e, come tali, degni di essere custoditi, studiati e curati.

Promotore di grandi iniziative, il CMAE è stato il primo club di auto d’epoca in Italia a dotarsi di un proprio statuto, e il primo a riconoscere il valore storico della motocicletta.
Nel 1966 il club fu inoltre determinante nella nascita dell’ASI (Automotoclub Storico Italiano).

Il CMAE è da sempre promotore di iniziative mirate a conservare e a esaltare il patrimonio motoristico internazionale e il suo immenso valore. Organizza manifestazioni e raduni di auto e moto d’epoca nella loro funzione di musei viaggianti, in Italia e all’estero, concorsi di eleganza e di restauro, visite a musei e a mostre specializzate. Favorisce la conoscenza fra appassionati e collezionisti di altri club, aiuta gli associati nella corretta predisposizione delle pratiche ASI e, tramite i propri esperti, indirizza il socio nel corretto restauro e nella ricerca dei pezzi di ricambio. Sul territorio nazionale è presente ogni anno alle più importanti fiere di settore.

Oggi il CMAE conta quasi 2.000 soci; dal 2017 si è aggiunta anche una sezione “Giovani”, dedicata alla nuova generazione di appassionati, ponte tra passato e futuro del club.
L’allure “classico” è il marchio di fabbrica di questo club che nel 2019 ha spento 60 candeline, e che ha nel suo DNA la capacità di conservare la magia del passato con uno sguardo sempre rivolto al domani, affinché il prezioso patrimonio motoristico internazionale continui a essere valorizzato al meglio.

MUSEO FRATELLI COZZI

Il Museo Fratelli Cozzi nasce dalla passione di Pietro Cozzi per il marchio Alfa Romeo, passione che lo porta a collezionare a partire dal 1955, anno di fondazione dell’omonima concessionaria, un esemplare per ogni modello prodotto dal Biscione, scelto tra l’allestimento più performante o interessante ai fini del collezionismo.

Oggi il Museo raccoglie oltre 60 auto, comprendendo nella collezione 2 auto uniche al mondo ed alcuni modelli rarissimi.
Oltre alle auto, nel Cozzi.LAB sono conservati più di 300 poster originali, migliaia di fotografie, depliant, libretti d’uso, cataloghi auto e ricambi, manuali di riparazione, trofei, oggetti d’arte insieme alle maggiori riviste e libri di settore, e tutti i documenti che testimoniano il percorso commerciale, le tecniche di vendita e marketing della concessionaria che le ha vendute