PASSIONE

La nuova rossa del Museo

29 gennaio, 2020

Dopo il successo della richiestissima #Mettilalì, arriva la nuova “rossa” del Museo. Per lei abbiamo scelto un nome iconico per ogni alfista e un segno di buon auspicio per tutti.

Non era stato facile, dopo il primo grande amore, decidere se riprovarci ancora così, come novelli Homer Simpson, ci siamo a lungo interrogati con fare amletico sul da farsi: “Two beer or not two beer?”

Il primo esperimento con la #Mettilalì è andato alla grande e le scorte sono presto andate esaurite. Certo, avremmo potuto semplicemente attendere la giusta stagione per rinnovarne la produzione ma, se ormai avete imparato a conoscerci, amiamo rilanciare sempre e cercare nuove sfide.

E’ con magno gaudio, dunque, e con discreta sete che vi annunciamo non solo IL RITORNO della #Mettilalì, la prima birra del Museo, ma l’arrivo della NEONATA #Quadrifoglio: tributo all’animo sportivo di ogni alfista, icona di gesta epiche e universalmente noto come simbolo di fortuna.

Scopriamo insime come descrive la nuova arrivata il nostro Mastro Birraio: 

Birra ambrata in stile belgian Tripel con evidenti note speziate conferite dal lievito e note di frutta a pasta gialla. La luppolatura arrichisce il profilo olfattivo dandole secchezza, rendendola così scorrevole quanto basta  a non far percepire la gradazione alcolica“.

IBU 28 ALCOOL 8% Vol. Degustare a temperatura tra gli 8° e i 10°.

Le birre sono acquistabili al Museo durante i giorni di apertura.

“Two beer or not two beer: that is the passion? Homer Simpson”

Ecco dove nascono le nostre “rosse”

BIRRIFICIO RETORTO

Il birrificio RETORTO nasce a Piacenza nel 2011 grazie alla cooperazione dei fratelli Marcello, Monica e Davide Ceresa. Il nome RETORTO, suggerito dalla toponomastica della valle in cui sorge lo stabilimento, rappresenta in modo irriverente ed ironico un regnante che non disdegna la buona birra.

Forti dell’aspirazione del birraio Marcello, e tutti armati di una fervida brama per l’arte millenaria della birra, mirano a rivoluzionare il panorama produttivo Italiano sperimentando nuovi sapori e nuove sensazioni.