PASSIONE

Più Alfa Che mai

2 dicembre, 2019

É l’auto con cui solitamente chiudiamo la visita guidata, ma questa volta è stata l’assoluta protagonista dell’evento “Alfa GTV & Spider, più Alfa che mai”, anteprima assoluta del libro di prossima uscita scritto da Massimo e Giuseppe Colombo, insieme a Gianluca Cavalca.

Quando la passione chiama, gli alfisti rispondono in massa. Anche domenica 1 dicembre le attese non sono state disattese, mandando sold out l’evento organizzato al Museo Fratelli Cozzi. D’altro canto l’occasione era imperdibile: i fratelli Giuseppe e Massimo Colombo, con Gianluca Cavalca, hanno regalato un’anteprima imperdibile per gli appassionati del settore: l’anteprima del loro libro “Alfa GTV & Spider, più Alfa che mai“.  Una ricostruzione del panorama storico-automobilistico che ha determinato la scelta di portare sul mercato un’auto che merita di essere annoverata, a pieno titolo, tra i successi del biscione e un approfondimento ingegneristico. Lo stile è quello inequivocabile a cui i fratelli Colombo che ci avevano già abituati in occasione dell’uscita del loro precedente lavoro dedicato ad AutodeltaIl contributo di Gianluca Cavalca (presidente del Club Alfa Sport) ha ulteriormente arricchito l’opera.

Un appuntamento al quale hanno fatto eco diversi articoli della stampa di settore e non solo. Ecco una piccola rassegna:

VELOCE

L’amore incondizionato per un’automobile bellissima ma, per certi aspetti, ancora molto controversa. Il desiderio profondo di ‘riabilitarla’, dandole il posto che merita nella storia di uno dei marchi più gloriosi al mondo. La volontà di far luce su una vicenda industriale italiana poco conosciuta che, ormai più di trent’anni fa, ha visto intrecciarsi indissolubilmente i destini di due grandi aziende del nostro paese. Queste le principali ragioni che hanno portato tre alfisti sfegatati, Gianluca Cavalca e i fratelli Massimo e Giuseppe Colombo, a scrivere il libro ‘Alfa Romeo GTV e Spider, più Alfa che mai’, prima monografia in lingua italiana dedicata alle sportive del Biscione messe in cantiere con il codice di progetto 916 sul finire degli anni Ottanta sotto il segno dell’Alfa Lancia Industriale, la società costituita a Milano il 1° gennaio del 1987 in seguito al passaggio dell’Alfa Romeo dall’Iri alla Fiat. Continua a leggere l’articolo qui

“Alfa Romeo, che riuscì nel miracolo e con la GTV e la Spider aprì un nuovo capitolo della sua incredibile storia.”

SportLegnano

Il libro, ricco di immagini anche inedite e di interviste ai protagonisti di questa straordinaria avventura – dal designer Walter de Silva all’ingegner Pasquale Oliveri – sarà disponibile dal prossimo marzo, in occasione del 25mo anniversario della presentazione del modello al Salone di Ginevra 1995. Continua a leggere l’articolo qui…