CULTURA

Si parte!

26 luglio, 2020

Si Parte! La rubrica settimanale ideata in collaborazione con Mumac e Museo Fisogni per raccontare i viaggi degli italiani dagli anni ’50 a oggi.

L’idea è stata semplice, ci siamo chiesti: “cosa serve per partire? Un’auto, un pieno di benzina … e decisamente tanto caffè”. Così è nata l’idea di coinvolgere gli amici del Museo Fisogni e di Mumac, per raccontare i viaggi degli italiani dagli anni ’50 ai giorni nostri. Per sette venerdì sulle nostre pagine social verranno pubblicate tre foto che raccontano con pezzi iconici ogni decennio.

Il sodalizio ha avuto il patrocinio del Circuito Lombardo dei Musei del Design (a cui tutti e tre i musei appartengono), nato “per dare valore al patrimonio posseduto da archivi e musei di Design della Lombardia; collezioni di grande interesse e di levatura internazionale, ospitate in spazi museali di eccezionale cura e fascino”.

ECCO I NOSTRI COMPAGNI DI VIAGGIO

Il Museo Fisogni della stazione di servizio di Tradate, fondato nel 1966 da Guido Fisogni ed esposto dal 2015 a Villa Castiglioni-Fisogni, conserva la più grande collezione di pompe di benzina antiche – dal 1892 al 2001 – e di oggetti legati a mondo del petrolio, certificata dal Guinness World Record. Oltre ai circa 5000 oggetti esposti, il Museo conserva anche migliaia di documenti unici, progetti, cartoline e fotografie inerenti al tema delle società petrolifere. Il Museo è sede di raduni ed eventi aziendali e privati, e fa parte, come il Museo Cozzi, del Circuito Lombardo Musei Design.

“Coraggio lasciare tutto indietro e andare, partire per ricominciare che non c’è niente di più vero di un miraggio e per quanta strada ancora c’è da fare, amerai il finale” Cesare Cremonini

MUMAC, il Museo della Macchina per Caffè di Gruppo Cimbali, è nato nel 2012 per promuovere la conoscenza, la cultura e il piacere del caffè tra professionisti e appassionati. Situato nel quartier generale dell’azienda a Binasco, il museo, grazie alla sua esposizione, alla MUMAC Library e all’archivio storico, è uno spazio interamente dedicato al mondo del caffè e alla storia di un intero settore del made in Italy. Con i suoi 300 pezzi provenienti dalle collezioni Cimbali e Maltoni, di cui oltre 100 esposti, il MUMAC il più grande museo contemporaneo di macchine per caffè professionali al mondo, un luogo che racchiude esemplari unici per sviluppo tecnologico e design. La collezione racconta la storia delle macchine per caffè dalla fine dell’800 ai giorni nostri, mettendo in luce l’evoluzione stilistica e le innovazioni tecnologiche legate a una delle bevande più amate al mondo, offrendo ai visitatori anche uno spaccato sul cambiamento delle abitudini e dei luoghi di consumo. Il tutto arricchito dalla forza motrice per la diffusione della cultura caffè, la MUMAC Academy, dove conoscenza, competenza, ricerca si fondono per dare vita a programmi di formazione di altissimo livello per professionisti e appassionati.