PASSIONE

We are international!

26 novembre, 2019

Abbiamo raggiunto i 10.000 ospiti provenienti da 25 Nazioni, per questo vogliamo aggiungere alla nostra comunicazione, anche un tributo internazionale. 

I numeri ci aiutano a disegnare il nostro anno lavorativo. I numeri ci dicono che sono oltre 10.000 le persone che hanno voluto visitare il Museo Fratelli Cozzi durante le visite guidate, le conferenze, gli eventi.

25 Nazioni e 5 continenti (eh sì, come possiamo dimenticare i fratelli australiani?)  a dimostrazione che il nostro Paese non ha perso il suo fascino e la sua capacità di essere turisticamente ed economicamente attraente. Ma c’è un dato che ci rende orgogliosi ed è quello che arriva dalle mail, dagli articoli scritti dagli appassionati e dai giornalisti che visitano il Museo. Articoli scritti in lingue diverse dalla nostra, eppure ugualmente entusiaste nel raccontare  una piccola-grande storia che diventa, pagina dopo pagina, “Un racconto chiamato Italia”. 

Abbiamo dunque il piacere di annuncirvi in anteprima che abbiamo attivato una collaborazione con gli amici alfisti oltreoceano che attiveranno un percorso di ricerca sul nostro archivio, che sarà poi pubblicato sulla loro rivista e che noi condivideremo con voi.  

Ma per non lasciarvi a mani vuote ecco a voi il nuovo numero di “Overheard Cams”, per il quale ringraziamo il giornalista e amico Robert Goldberg… sperando di riaverlo presto al Museo con noi.

(per leggere la rivista clicca sull’immagine sottostante)

Vuoi scrivere anche tu un articolo in lingua? Scrivi a info@museofratellicozzi.com